25 novembre, Rozzano contro la violenza sulle donne

L’incontro presso la Casa dei Diritti sarà l’occasione per aprire uno spazio di riflessione sulla condizione femminile, per conservare e valorizzare l’esperienza dell’associazione “Filo di Arianna” ed invitare le associazioni cittadine a sostenere la nascita dei nuovi gruppi di volontarie e volontari impegnati nel contrasto alla violenza sulle donne.

Sarà presentato inoltre il progetto “La Rosa dei Venti” coordinato dall’ufficio di piano del Comune. Parteciperà all’iniziativa anche una rappresentanza dei ragazzi del Consiglio Comunale dei Ragazzi con un’iniziativa per i diritti delle bambine.

Alle 17.00 le Associazioni Intrecci e Altropiano presentano i loro progetti e realizzano il flash mob “Un filo per la vita” con corteo dalla Casa dei Diritti alla Cascina Grande dove, alle 17.30, l’Associazione Culturale Amici del Teatro Compagnia Dei Gelosi propone il reading teatrale “amorTe” tratto dal libro “Ferite a morte” di Serena Dandini.

“Avvertiamo il dovere di accrescere la cultura della prevenzione già a partire dalle fasce più giovani della popolazione, e di agire contro la violenza con un impegno congiunto, sul piano politico e operativo, dalle istituzioni pubbliche e private” – commenta il sindaco Agogliati.

Il contrasto alla violenza sulle donne – dice l’Assessore Fiorella Imprenti – richiede impegno da parte di tutti, istituzioni, cittadini, giovani, anziani, famiglie, imprese, associazioni. Contrasto alla violenza è cultura dei diritti e del rispetto, è per le donne indipendenza e spazio nel mondo del lavoro, è capacità di costruire comunità coese e solidali. Per questo ringraziamo tutti quelli che saranno con noi il 25 novembre e ogni giorno su questo tema”.