Assegno di maternità

Che cos’è

E’ una misura stabilita dal Governo per aiutare le madri che non hanno una copertura previdenziale per affrontare l’evento nascita. L’importo dell’assegno è determinato annualmente e viene erogato in un’unica soluzione.

Come funziona

La domanda, sottoscritta dalla madre del neonato, si presenta in Comune entro sei mesi dalla nascita del figlio compilando l’apposito modello in distribuzione presso il CIRP Centro Informazioni e Relazioni con il Pubblico a cui deve essere allegata la dichiarazione ISEE.
Il Comune effettua controlli sulla composizione del nucleo familiare e sulla situazione economica, anche attraverso accertamenti. Se saranno riscontrate falsità, oltre alle conseguenze penali a carico di chi ha dichiarato il falso, gli assegni non saranno concessi o, eventualmente, revocati.

Hanno diritto all’assegno:
– la donna italiana che non riceve già un trattamento previdenziale di indennità di maternità
– le cittadine comunitarie ed extracomunitarie in possesso della carta di soggiorno, che non ricevono un trattamento previdenziale di indennità di maternità.
In caso di copertura parziale, da parte dell’Inps, è possibile richiedere la differenza.
La situazione del nucleo ricalcolata (ISE) non deve essere superiore all’importo determinato annualmente.

Come funziona

Per presentare la domanda di agevolazione tariffaria è necessario compilare l’apposita modulistica disponibile presso il CIRP del Comune in piazza G.Foglia, 1 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 18.00 e il sabato dalle ore 9 alle ore 12.
La domanda compilata va presentata all’ufficio Protocollo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00. Il martedì e giovedì aperto anche il pomeriggio dalle ore 13.30 alle ore 15.30.

Per visualizzare il modulo di richiesta clicca qui

 

Chi contattare

CIRP Centro Informazioni e Relazioni con il Pubblico
Piazza Giovanni Foglia,1
Infoline 800.31.32.32