Lavori in corso – Riqualificazione Ponte da Assago a Rozzano

A partire da lunedì 2 ottobre verrà riqualificato il Ponte che collega Assago con Rozzano. I lavori erano stati programmati ad agosto ma l’Amministrazione Comunale è stata costretta a rimandarli a causa della presenza di nidi di rondini all’interno delle travi della struttura. Le rondini sono considerate specie protetta su tutto il territorio nazionale e, poiché esistono specifiche norme di legge per la protezione della fauna selvatica, è necessario salvaguardare e tutelare gli habitat in cui questa si sviluppa.

“Siamo stati messi al corrente della situazione nel mese di luglio dai gruppi ambientalisti della zona – ha spiegato il Sindaco Barbara Agogliati – e ci siamo prontamente attivati per valutare lo stato di nidificazione dell’area, con lo scopo di capire se i tempi fossero compatibili, essendo auspicabile per noi completare la riqualificazione della struttura nei mesi estivi, per limitare i disagi alla circolazione. Stiamo interloquendo con enti superiori di tutela della fauna e collaboriamo con le associazioni del territorio per agire nel rispetto dei vincoli di legge in materia di tutela ambientale e protezione delle specie animali. Tuttavia non è stato possibile avviare i lavori come previsto a partire dal mese di Agosto. La presenza delle rondini ci ha da un lato positivamente colpito, perché è il segno che anche in un territorio urbanizzato come il nostro si trovano angoli di bellezza naturalistica e ci tengo a dire che faremo il possibile affinché l’intervento viabilistico non comprometta ma anzi valorizzi la presenza di questa specie. Specifico che attualmente la struttura del ponte non è a rischio per la sicurezza dei cittadini ma interverremo comunque il prima possibile per riqualificare definitivamente il comparto”. I lavori dureranno circa 5 settimane e per cercare di limitare i disagi agli automobilisti, l’Amministrazione Comunale ha valutato con l’impresa e la direzione lavori le possibili modalità operative alternative a quelle previste nel progetto originario, così da ridurre i tempi di esecuzione.

A causa delle complicazioni alla viabilità che i lavori comportano, è vivamente sconsigliato l’utilizzo del ponte in entrambe le direzioni. Di seguito è possibile scaricare le planimetrie con evidenziati i percorsi “consigliati” e “sconsigliati” a seconda delle diverse direzioni.

Da Assago verso Pavia

Da Pavia verso Assago

Da Rozzano verso Milanofiori, Capolinea MM e Milano

Tangenziale Direzione Bologna, verso Assago e Pavia

Tangenziale Direzione Bologna, verso Rozzano

Tangenziale Direzione Torino, verso Rozzano

Tangenziale Direzione Torino, verso Assago Pavia