Rozzano partecipa al Waterevolution Award

Dal 20 gennaio è partito il Waterevolution Award Tour, il tour dei film vincitori del primo premio dedicato al cinema che sa raccontare la sostenibilità. Anche Rozzano partecipa a questo progetto insieme ad altri 3 comuni: Legnano, Cinisello e Magenta. L’obiettivo è quello di sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche ambientali, attraverso il mezzo cinematografico. Per questo motivo, il 21 febbraio e il 14 marzo, presso il Cinema Fellini verranno proposti nella rassegna del mercoledì i due lungometraggi vincitori del concorso. I due cortometraggi sono in programma il 24 e 31 gennaio, prima del film in rassegna.

I due lungometraggi vincitori conducono dietro le quinte delle grandi produzioni industriali: “Machines” di Rahul Jain ci immerge nella brutalità di una delle industrie tessili più prolifiche al mondo, dove la disumanizzazione e l’assenza di dignità sul posto di lavoro è una realtà il cui silenzio si fa assordante; “To the Ends of the World” di David Lavallee, con la voce di Emma Thompson, si focalizza sul Canada e sul fracking e il drilling, due delle pratiche dell’industria dei combustibili fossili e delle risorse energetiche non rinnovabili. Il film chiama a testimoniare scienziati, autori e attivisti che spiegano le loro lotte per un mondo di cooperazione, giustizia sociale ed ecologia.

La giungla è invece scenario principe dei due cortometraggi vincitori, “Plantae” di Guilherme Gehr e “Swamp” di Juan Sebastiàn Mesa. Il primo, ambientato in un’Amazzonia duramente colpita dalla deforestazione, è una riflessione poetica sulla necessità dell’uomo di fermarsi davanti alle inderogabili regole imposte dalla terra; il secondo, presentato alla 77ª Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, racconta tra animismo e antiche credenze “emberà”, il dolore che l’uomo infligge alla terra.

Il premio è stato creato da CAP insieme a Milano Film Festival e Lifegate: tra i film proiettati al Milano Film Festival lo scorso anno, sono state premiate quattro opere cinematografiche che più delle altre hanno saputo interpretare e rappresentare i temi della sostenibilità ambientale, i concetti di economia circolare e di green economy.

Per l’occasione e in via del tutto eccezionale, i film in programma il 21 febbraio e 14 marzo sono ad ingresso gratuito e la proiezione è prevista soltanto in orario serale, alle 21.00.

Per informazioni: 02.82.26.322

31 gennaio – “Swamp”/”Tierra Mojada” di Juan Sebastiàn Mesa

Ore 21.00 cinema teatro Fellini, prima del film in rassegna

Presentato alla 77ª Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, racconta tra animismo e antiche credenze “emberà”, il dolore che l’uomo infligge alla terra.

Visualizza la locandina del film