ROZZANO, PRECISAZIONI SULLE MODIFICHE AL MERCATO DEL SABATO

Da sabato 9 febbraio, 22 bancarelle che fanno parte del mercato cittadino di piazza Foglia sono state temporaneamente trasferite in via Mimose per consentire i lavori di realizzazione del nuovo centro cittadino. Il resto delle postazioni, che sono 80, rimangono per il momento regolarmente posizionate nell’area del parcheggio adiacente alla piazza.

“Rozzano sta per avere, finalmente, una piazza e un centro cittadino rinnovato con un’area mercato più adeguata alle richieste degli ambulanti e dei cittadini. In questo momento, quindi,  è necessario conciliare lo sviluppo di questa importante opera con le esigenze dei nostri ambulanti. Per questo, abbiamo lavorato con l’Ufficio Tecnico e con i commercianti per trovare insieme la soluzione più efficace, tenendo anche conto della distribuzione delle aree verdi e dell’impatto sul traffico cittadino” spiega il sindaco Barbara Agogliati.

“Abbiamo trovato una soluzione che garantisce ai residenti del quartiere la continuità di un servizio fondamentale come il mercato. La vicinanza di via Mimose al centro cittadino permetterà anche alle persone più fragili, come anziani e disabili, di raggiungere comodamente tutte le bancarelle del mercato. Una decisione condivisa con gli ambulanti per consentire il regolare svolgimento del mercato” precisa l’Assessore Giuseppe Pugliese.

I lavori in corso in piazza Foglia rientrano nel progetto del nuovo centro cittadino e questa fase, che prevede il rifacimento della piazza e dell’area giochi, si concluderà entro la fine di aprile, per poi proseguire in estate con la riqualificazione complessiva di tutta l’area mercato.

“Stiamo già valutando le possibili soluzioni per la ricollocazione del mercato anche nella fase dei lavori che riguarderanno il nuovo parcheggio. Ci tengo a precisare che viale Lombardia è una delle arterie principali della città e spostare lì il mercato oggi risulta impraticabile sia per chi il sabato ha necessità di spostarsi sia per chi tiene aperta l’attività commerciale. Questo è il motivo per cui siamo ancora in una fase di valutazione anche del calendario delle fiere domenicali, che predisporremo una volta stabilita la modalità di gestione del mercato del sabato”, conclude il sindaco Agogliati.