Dichiarazione di residenza

Che cos’è

Le richieste di iscrizione anagrafica, di cambio abitazione all’interno del territorio comunale e le istanze di trasferimento della residenza all’estero possono essere inviate per raccomandata o per via telematica.

Per farlo è necessario usare i modelli di richiesta che trovate in allegato; gli stessi modelli sono reperibili in cartaceo anche presso la sede comunale di piazza Giovanni Foglia, 1 rivolgendosi al C.I.R.P. – Centro Informazioni e Relazioni con il Pubblico.

Scarica il modello compilabile della dichiarazione di residenza

Allegato A (cittadini extracomunitari) 

Allegato B (cittadini U.E.)

Come funziona

Entro due giorni lavorativi dalla data di ricezione dell’istanza, l’ufficiale di anagrafe registra le dichiarazioni ricevute con effetti giuridici dalla data di presentazione e provvede ad inviare la richiesta di cancellazione all’eventuale comune di precedente iscrizione anagrafica.

Trascorsi 45 giorni, senza che l’interessato abbia ricevuto notizie circa eventuali requisiti mancanti, la variazione anagrafica apportata si considera conforme alla dichiarazione resa, ai sensi dell’art. 20 della legge 241/1990 che disciplina l’istituto del silenzio-assenso.

Nel caso in cui si accerti che non ci sono le condizioni previste dalla legge, in ordine all’effettivo luogo di dimora abituale oppure si rilevino delle irregolarità nella richiesta, il servizio Anagrafe provvede ad inviare al richiedente una comunicazione di preavviso di rigetto, il quale ha 10 giorni di tempo per presentare le proprie osservazioni scritte al fine di evitare l’annullamento della residenza e il ripristino della precedente iscrizione anagrafica.

Si rammenta al riguardo che, in caso di false dichiarazioni, si applicano le disposizioni previste dagli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000, che prevedono – rispettivamente – la decadenza dai benefici acquisiti per effetto della dichiarazione nonché il rilievo penale della dichiarazione mendace.

La dichiarazione di residenza deve essere presentata:

  • correttamente compilata nella parti obbligatorie (I campi contrassegnati con * si riferiscono a dati obbligatori. La mancata compilazione dei campi obbligatori comporta la non ricevibilità della domanda. I campi contrassegnati con ** si riferiscono a dati di interesse statistico. I campi contrassegnati con *** si riferiscono a dati necessari all’aggiornamento degli archivi della Motorizzazione e l’invio dei tagliandi da apporre sui documenti di guida);
  • sottoscritta dal dichiarante e da tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare che si trasferisce;
  • accompagnata dalla fotocopia del documento di identità, del codice fiscale, di tutti i componenti del nucleo familiare che si trasferisce – anche minorenni – , della patente di guida e del libretto di circolazione dei veicoli posseduti nonché dei documenti attestanti il titolo di occupazione dell’alloggio ( art. 5 del D.L.28.3.2014 n.47, convertito nella legge 23.5.2014 n.80).

Avvertenza

Nel caso in cui nell’abitazione dove si vuole trasferire la residenza fosse già residente un’altra famiglia è indispensabile che un suo rappresentante maggiorenne dia il consenso all’ingresso compilando e sottoscrivendo l’apposito campo nel modello di dichiarazione. Occorre allegare, inoltre, una fotocopia (fronte – retro) del documento di identità.

Come e dove presentare la dichiarazione

La dichiarazione di residenza può essere presentata con una delle seguenti modalità:

  • per via telematica in formato PDF ai seguenti indirizzi: residenze@comune.rozzano.mi.it se sottoscritta e acquisita mediante scanner e trasmessa attraverso la posta elettronica semplice oppure a protocollo@pec.comune.rozzano.mi.it se sottoscritta con firma digitale e trasmessa attraverso la casella di Posta Elettronica Certificata del richiedente
  • a mezzo lettera raccomandata all’indirizzo: Comune di Rozzano – Servizio Anagrafe, Piazza Giovanni Foglia 1 , 20089 ROZZANO
  • di persona all’ufficio anagrafe del comune in piazza G. Foglia 1  ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 11.30 solo su appuntamento da prenotare accedendo al portale dei servizi on line (clicca qui) o contattando l’infoline al numero 02.82.26.1