Nominato il Garante dei diritti per l’infanzia e l’adolescenza

Il Garante dei diritti per l’infanzia e l’adolescenza nominato dal sindaco Gianni Ferretti è Carlo Marnini,  già membro della commissione del garante regionale per l’infanzia. Rozzano è uno dei pochi comuni in Regione Lombardia e in Italia a istituire una figura di tutela dei minori.

Il Garante opera come figura autonoma e indipendente, può segnalare casi di violazione dei diritti dei minori alle autorità competenti, offrire suggerimenti e pareri in materia di minori ed è a disposizione per l’ascolto dei problemi che riguardano i bambini e i ragazzi. Rimarrà in carica 5 anni e opera a titolo gratuito ed onorifico.

“Abbiamo istituito una figura di riferimento indipendente, prima inesistente – dichiara il sindaco Gianni Ferretti – che sono sicuro sarà d’aiuto ai bambini ma anche a tutti i genitori e alle famiglie che sono alle prese con questi delicati e importanti problemi.”

“Riteniamo di fondamentale importanza – sottolinea l’assessore al Welfare Cristina Perazzolo – per le caratteristiche del tessuto sociale della nostra città , l’istituzione della figura del Garante per l’infanzia. La persona nominata dal Sindaco a seguito di selezione pubblica, è assolutamente qualificata per il ruolo, vantando già un’esperienza in Commissione Garante per l’infanzia in  Regione Lombardia da tre anni. Siamo inoltre uno dei pochissimi Comuni in Regione Lombardia ed in Italia ad aver istituito questa figura e questo ci rende orgogliosi della nostra scelta”.

Il Garante riceve il mercoledì e giovedì mattina previo appuntamento. Per richieste di appuntamento è possibile contattare il CIRP al numero 0282261 o all’indirizzo email ascolto.cittadini@comune.rozzano.mi.it