Rozzano, il jazz approda in Cascina Grande

Pubblicato il 16 Ottobre 2020

Un intenso week end sulle note del jazz in un ambiente dal fascino unico. Il centro culturale Cascina Grande ospita Jazz Mi Around, la rassegna nata da JAZZMI con l’obiettivo di promuovere oltre il confine di Milano un genere musicale che vive della contaminazione con diverse sonorità ed arti. Ad attendere grandi e piccini ci sarà un serrato palinsesto di eventi, concerti, laboratori, attività per bambini che saranno realizzati seguendo tutte le norme anti Covid e le raccomandazioni vigenti.

“Siamo felici di ospitare nella nostra città per la prima volta un evento di successo come Jazz Mi Around – commenta il sindaco Gianni Ferretti – un modo per vivere l’emozione della musica e più in generale per offrire nuovi stimoli culturali”.

La rassegna inizia sabato 24 ottobre con Autumn leaves for kids, laboratorio di sperimentazione multimediale e musica elettronica dedicato ai bambini dai 5 agli 11 anni. In programma due appuntamenti alle ore 15.30 e alle 17.30 presso la biblioteca dei ragazzi dove, grazie ad una speciale tecnologia, i piccoli partecipanti costruiranno alcuni strumenti musicali utilizzando le foglie raccolte nel giardino di Cascina Grande e scopriranno un nuovo volto della musica.

Per una platea più adulta il festival si sposta nella sala conferenze al primo piano di Cascina Grande. Alle ore 16 i cinque talentuosi musicisti del gruppo Studio Murena propongo il loro ultimo repertorio musicale e aprono il palco anche alle giovani voci locali che vorranno partecipare.

Alle ore 17.30 si esibiranno le Ladybirds, un trio tutto al femminile composto da tre musiciste con background diversi che variano dal soul alla musica classica al jazz. A seguire tributo a Billie Holiday, alle ore 19.30 la voce di Simona Daniele racconta l’emblematico personaggio del jazz precorritrice del movimento femminista e dei diritti civili afroamericani.

La kermesse sotto il segno del jazz prosegue domenica 25 con un appuntamento in mattinata ed uno al pomeriggio. Alle ore 11 in sala conferenze si terrà Accordi minori, una lettura intorno al jazz con Adriana Milani, Sara Guidolin e Pietro Aloi sulle melodie di alcuni fra gli autori jazz più conosciuti. Alle 18.30 il festival si conclude con Ritratti in jazz, letture e live music con la voce di Sara Guidolin e Pietro Aloi al piano.

Le iniziative della rassegna sono gratuite e ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria.  Per informazioni è attiva l’infoline 3515398855.