Un nuovo comandante per la polizia locale

Una donna, per la prima volta, è al comando della polizia locale di Rozzano. Samanta Zacconi, 48 anni,  laureata in scienze politiche è stata scelta dall’amministrazione comunale per ricoprire l’importante incarico.

Una decisione assunta per la professionalità, la competenza e per la sua esperienza nel corpo della polizia locale nel capoluogo lombardo.  Il comandante Zacconi ha prestato servizio come ufficiale nella polizia locale di Milano, nel comando decentrato 5, nonché all’ufficio arresti e fermi ed ha una grande esperienza nell’ambito della polizia giudiziaria e nell’infortunistica stradale. Da sempre interessata agli aspetti investigativi del suo lavoro, il nuovo comandante ha conseguito una seconda laurea specialistica in scienze sociali applicate – criminologia e come docente ha tenuto diversi incontri su questo tema.

Guiderà i  32 agenti in servizio nel comando rozzanese e presto sarà affiancata da un nuovo ufficiale e due agenti.

“Completiamo un tassello fondamentale per la sicurezza della nostra città – commenta il sindaco Gianni Ferretti.  Resta uno dei nostri obbiettivi potenziare l’organico del comando con nuovo personale. Auguro al nuovo comandante di svolgere la sua funzione al servizio del nostro territorio e dei cittadini nel migliore dei modi.”

“I compiti della polizia locale sono molti e non riguardano soltanto le violazioni al Codice della strada – dichiara il vice sindaco e assessore alla sicurezza Cristina Perazzolo. Desidero ringraziare la polizia locale per il lavoro svolto in precedenza.  Al nuovo comandante, che ha il compito di garantire la sicurezza ai massimi livelli nel nostro territorio, auguro di ergere il Corpo della polizia locale a fiore all’occhiello della città. ”

“Ringrazio il sindaco e l’assessore alla sicurezza per la grande opportunità e la fiducia – commenta il neo comandante Samanta Zacconi. Mi impegnerò per garantire maggior sicurezza del territorio e un diretto rapporto tra la cittadinanza e l’istituzione da me rappresentata.”